…… e il percorso continua

Questo passaggio di testimone, arriva in un momento molto delicato: da una parte si è ancora condizionati dalla pandemia, senza alcuna certezza e non si sa quando si tornerà alla normalità, per non parlare della situazione in Perù dove c’è piena emergenza e quindi nulla sarà come prima per alcuni anni, dall’altra parte assieme agli amici del direttivo prendo in mano un’associazione già strutturata, in buona salute, con tanti soci. Questa è una grande responsabilità che mi impegna in modo totale.

Severino che mi ha preceduto e Giovanni prima ancora sono stati i miei maestri. Non ho alle spalle una grande esperienza di volontariato né tanto meno di cooperazione. Loro però mi hanno trasmesso il loro impegno incondizionato, riconosciuto dal gruppo numeroso di amici che hanno coinvolto negli anni.

L’associazione quindi continuerà il suo percorso come già avviato, con la stessa armonia e il rispetto reciproco. Continueremo a stare vicini al Centro Yanapanakusun, adesso più che mai anche se tutto è più difficoltoso. Anche durante la chiusura abbiamo avuto il riscontro che i nostri soci ci stanno vicini e ai primi eventi organizzati dopo la chiusura abbiamo avuto una risposta sorprendente.

Sarà mio impegno alimentare i rapporti sia con i gruppi italiani che sostengono il Centro di Cusco che con le associazioni estere, nostri partner nei progetti che stiamo sostenendo.
Sarà nostro compito rassicurare Vittoria Savio che il nostro sostegno a ciò che ha creato e mantenuto con fatiche inimmaginabili non mancherà, che staremo vicini alle persone che lei ha dovuto lasciare.
Per quanto riguarda il futuro, saremo sempre pronti a intraprendere progetti e consolidare alleanze, intanto ci impegneremo qui sul nostro territorio assumendoci la responsabilità di continuare a lavorare nelle scuole, per quanto possibile e con modalità diverse, per collaborare nei progetti sulla solidarietà, sulla cooperazione e sulla sostenibilità ambientale.
Terremo contatti continui con i soci per un pieno coinvolgimento e cercheremo di fare rete con altre associazioni; chiederemo alle Amministrazioni locali di sostenerci in questo impegno serio e responsabile.

Grazie a Severino per quello che ha fatto in questi sei anni di presidenza, grazie ad Albarosa, Alvino, Giovanni, Ivo, Severino e Silvia che sono stati ancora disponibili a lavorare nel direttivo nel segno della continuità.
Grazie a tutti i soci e a tutte le socie.
Beatrice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *